Daily gio 14 marzo 2019

ANÀBASI 300: IL MIO BATTESIMO DEL ROADBOOK

“Il roadbook ha sempre ragione, sto sbagliando io, il roadbook ha sempre ragione, sto sbagliando io!”
Ecco, rileggetelo almeno un altro paio di volte e solo dopo esservene convinti davvero potrete continuare a leggere l’articolo e magari partecipare ad un evento come questo!

Si, perché il road book ha sempre ragione, almeno quello redatto dal motoclub Umbria!  L’Anabàsi 300 per me è coincisa con il battesimo della navigazione e devo essere sincero non potevo avere battesimo migliore: tre giorni di navigazione scorsi nota dopo nota quasi che la domenica, giunti sotto l’arrivo, si alza la testa da quel “televisore” e si dice (dopo 300 km in tre giorni): “bhe? già finito?!?!”

Andiamo per gradi…

L’Anabasi 300 è il primo evento del calendario dei “lupi e bisonti” una serie di manifestazioni pensate per moto monocilindriche (lupi) e bicilindriche (bisonti) basati sulla navigazione con road book o GPS. Se parteciperete a questi eventi lasciate la fretta a casa, gli organizzatori vogliono far divertire i veterani ed avvicinare i neofiti a questa disciplina; per correre fate la licenza ed andate ai motorally, qui vince chi sbaglia meno non chi corre di più.

I tre giorni trascorsi erano destinati a moto monocilindriche (lupi) ed infatti il percorso di venerdì (50km) e domenica (90km) richiedeva moto agili o buone capacità di guida mentre il giro del sabato (170km) era di sicuro a più ampio respiro ma aveva comunque le sue pietraie.

L’esperienza del Motoclub è percepibile, d’altro canto sono alla sesta edizione ed il cospicuo numero di iscritti provenienti da tutta Italia conferma che c’è curiosità e passione attorno questo tipo di manifestazioni.

Dopo questo breve preambolo voglio svelarvi i quattro ingredienti della ricetta di questi tre giorni:

ROADBOOK “AI 100 METRI” DISEGNATO A MANO:
Tutto ruota intorno a questo strumento, se è ben fatto il risultato è assicurato, se non gira è un disastro. Gli organizzatori dell’Anàbasi, capitanati dal presidente Filippo, sposano la filosofia delle note disegnate a mano e redatte “ai cento metri”, non a dieci come nelle competizioni
La scelta è fatta per avvicinarsi alle origini della disciplina, permettere una navigazione più ragionata, interpretativa e divertente.
Quando vi perdete o siete indecisi leggete bene le note, guardatene il dettaglio, contate le case disegnate, cercate bene le informazioni perché con un road book disegnato a mano è come lavorare con il computer: se lui non fa quello che dite voi siete voi che gli state facendo la domanda sbagliata!

L’APPLICAZIONE “WHIP” PER SMARTPHONE:
Una vera rivoluzione per la disciplina. L’ideatore Giole Meoni (se ve lo state chiedendo, SI il cognome non è un caso) ha confezionato un’app gratuita che gli organizzatori richiedono di avviare all’inizio della tappa.
L’APP trasmette la vostra posizione e registra il vostro percorso, questo permette di sapere dove siete, di sapere se avete un problema ed infine di decretare il pilota più preciso che vincerà il “trofeo Fabrizio Meoni by WHIP” l’unico aspetto competitivo degli eventi che compongono il calendario dei Lupi e bisonti.
WHIP inoltre è anche un tripmeter estremamente preciso e molto altro ancora, tanto che stiamo pensando di fare un approfondimento solo su questa APP.

I “LUPI E BISONTI”
Un sodalizio, nato quest’anno, che in un mondo come il nostro fatto di gelosie e rivalità tra gli organizzatori appare come un miraggio.
Basti pensare che all’Anàbasi erano presenti tutti i presidenti dei motoclub di tutt’Italia che organizzano gli altri eventi del calendario. Gente che a vederla a cena si capisce che non è stata costretta a finire in un gruppo, ma che ha voluto crearne uno proprio! Passione vera e sana, condivisione delle esperienze per organizzare eventi sempre migliori: i “Lupi e Bisonti” sono questo.
Il prossimo evento in calendario è il TT di Tolentino (sia per lupi che per bisonti), mentre il prossimo evento organizzato dal Mc Umbria è il Rally dell’Umbria (evento per Bisonti)

SIBILLA-RACE
I ragazzi del Sibilla race, oltre che essere organizzatori del Rally delle Sibille (in calendario come evento per i “Lupi”) sono costruttori di strumenti di navigazione per tutte le tasche (porta Roadbook e tripmeter). Oltre a produrli e venderli i ragazzi del Sibilla sono presenti ad ogni evento per affittare e montare le strumentazioni ad un prezzo davvero irrisorio.
Senza di loro un evento come questo non potrebbe esistere, o meglio non con questi numeri! Grazie al loro lavoro la partecipazione si estende a tutti coloro che vogliano provare la navigazione senza l’impegno dell’acquisto di tutta la strumentazione.

Con questi ingredienti, presenti in tutti gli eventi dei “Lupi e Bisonti”, non potete sbagliare.

Se volete iniziare a navigare bussate a questa porta, se volete provare a costo zero affittate la strumentazione in loco e toglietevi questo sfizio, io dopo 3 giorni sono arrivato alla conclusione che se volete guidare la moto e gustarvi i paesaggi potete usare un normale GPS, se vi volete divertire ed emozionare quando “beccate” la strada giusta allora forza appendete quella scatola magica al vostro manubrio e prendete la strada, ma ricordate… voi non sapete dove andate ma lui lo sa, SEGUITELO!

CALENDARIO LUPI E BISONTI: https://lupi-bisonti.it/
MOTOCLUB UMBRIA: https://www.motoclubumbria.com/rally-enduro/

Testo e foto: Dario Lupini