News Thu 01 September 2022

PARTE LA 14a EDIZIONE DELLA CLASSICA DELL’ADVENTOURING !

Alle 23.00 di venerdì 2 settembre partiranno il primo team della HAT Extreme e così saranno ufficialmente quattordici le edizioni della HARDALPITOUR HAT Sanremo Sestriere, manifestazione madre del mondo adventouring.

Cominciano ad essere tanti gli anni sulle spalle ma la HAT più cresce... e più cresce. La sua popolarità internazionale si conferma anche quest’anno registrando il nuovo record di iscritti, 480 da ben 14 nazioni con il 60% di presenza straniere.

I piloti ed i team

Gli appassionati di adventouring devono fare questa esperienza d’avventura almeno una volta. Ma così anche i grandi campioni delle avventure africane, le più affini alla HAT, come la Dakar. Al via quest’anno un parterre di piloti di altissima qualità, con il grande team di Husqvarna Norden 901 composto da Jacopo Cerutti e Maurizio Gerini, i più rilevanti dakariani italiani oggi, insieme a Lyndon Poskitt, eclettico pilota inglese d’avventura e di corse africane.

Ma soprattutto sarà presente alla sua prima HAT il mito del fuoristrada nazionale Gio Sala che darà lustro alla manifestazione ed a KTM presente in forze alla manifestazione in qualità di main partner.

Tanti altri sono i team schierati da case ed aziende per non mancare a questo appuntamento immancabile del mondo adventouring. Tra le prime ci saranno in forma ufficiale Triumph, Moto Morini, Honda, Suzuki e Yamaha Germany, mentre altre aziende quali Interphone e Enduristan schiereranno team con clienti e blogger.

Il territorio
Sede ospitale della partenza è ancora una volta Sanremo, che ripete magicamente il suo spartitoperfettodiaccoglienza,climaeservizi. L’HATVillage,centronevralgicodireception,standepartenze,  è comodamente allestito a ridosso del mare non lontano dal Casinò nel cui prestigioso Teatro venerdì sera si terrà il briefing ed il via ufficiale della manifestazione. Per tutti è sempre un piacere cominciare da qui.
Sestriere poi accoglierà come da sempre la carovana dell’avventura, ricevendo i piloti provati da un impegno importante quanto gratificante. Nella mente di tutti Sestriere è il sogno, la meta di un week- end che sarà ricordato a lungo da loro nei mesi, negli anni successivi. Le strade sterrate intorno alla città olimpica il mito degli appassionati, la più degna cornice finale della manifestazione adventouring più ambita e riconosciuta.

Tra Sanremo e Sestriere, tra Liguria e Piemonte, una lunga lista di tanti comuni, grandi, piccoli e piccolissimi sulle cui strade passa la HAT. Grazie alla loro collaborazione è possibile realizzare una manifestazione che sulla carta sembra un’opera impossibile, ma che invece ogni anno ripete la sua magia nel rispetto di tutti. In connessione, sono ben 22 i punti ristoro organizzati alla HAT 2022. Un’unica menzione va fatta per Boves (CN), splendida cittadina che negli ultimi anni ospita con grande calore ed efficienza il ristoro più importante per tutti nella sua accogliente piazza centrale completamente dedicata alla manifestazione.

E’ un turismo dinamico che offre scenari e panorami diversi ai partecipanti, su strade minori, poco battute e su percorsi lontani dalle abitudini, per vivere una natura incontaminata e realtà storiche inattese in fondo a valli minori, nascoste.
Questo è l’Adventouring, e questa è la HAT Sanremo Sestriere. 

I percorsi
Ai partecipanti la possibilità di scelta tra tre percorsi: il DISCOVERY (490 km), il CLASSIC (580 km) e l’EXTREME (780 km) in base al loro desiderio di sfida ed alla loro esperienza. Per tutti l’obiettivo è raggiungere il traguardo di Sestriere, senza particolari vincoli di tempo e percorso.

L’Extreme è la massima sfida nel mondo adventouring, un vero cimento riservato ai piloti più esperti ed “estremi”, una maratona no-stop di circa 40 ore dove è lasciato ai partecipanti decidere se e quando sostare lungo il percorso. La partenza è alle 23.00 di venerdì, col buio della notte.
La Classic è il percorso che ripete lo spirito originario della HAT: 24 ore no-stop per raggiungere Sestriere. La guida notturna è anche qui parte del fascino della HAT e la maggior parte dei partecipanti è su questo percorso.

La Discovery è invece studiata per chi vuole partecipare ad un grande evento come la HAT senza la guida notturna e con un percorso più corto e più semplice dove il fuoristrada è alla portata di chi ha un minimo d’esperienza. La partecipazione alle Extreme e Classic è per team di minimo 3 piloti, mentre la Discovery si può percorrere anche in solitaria.

Le novità sui percorsi 2022

Non potevano mancare importanti novità anche per questa edizione, a partire dall’inserimento di numerosi nuovi percorsi.

La Extreme vede un nuovo lungo tratto sterrato inedito nella zona di Pieve di Teco e Aquila D’Arroscia, sopra Imperia ed un nuovo gran finale con il ritorno alla mitica Strada della Assietta ed il passaggio sul Monte Fraiteve a 2.700 mt, record di altezza per la HAT, il punto più emozionante quando ormai mancano 5 km all’arrivo.

La Classic si appresta ad un’edizione particolarmente impegnativa, probabilmente la più lunga con i suoi 580 km di lunghezza, dove la novità maggiore sarà in Alta Val di Susa nel passaggio alla Galleria dei Saraceni ed i suoi forti a presidio.
La Discovery con i suoi 480 km passerà anch’essa in Alta val di Susa e vedrà un nuovo tratto fuoristrada all’alba di domenica nella zona di Busca (CN).

Il programma
Il programma avrà inizio nel primo pomeriggio di venerdì 2 settembre all’interno dell’HAT Village (posizionato nel centrale parcheggio di piazzale Dapporto) dove presso la nuova hospitality OVER200RIDERS si effettuerà il check-in dei partecipanti.
Saranno presenti gli stand di tutti i partner HAT SERIES a partire da KTM e DAINESE, quest’ultima presente con le sue nuove collezioni 2023 per il mondo adventure e l’innovativo sistema airbag di alta tecnologia. Quindi NOLAN, ANLAS, MBE, SW MOTECH, ENDURISTAN, GARMIN, SHAD e KLIM. Altre aziende completeranno un paddock di assoluto interesse e rilievo. Il briefing dell’evento si terrà nuovamente presso un luogo cittadino iconico, il Teatro del Casinò di Sanremo.

Le partenze dall’HAT Village saranno venerdì 2 settembre dalle 23.00 per la Extreme e sabato 3 settembre dalle ore 9.00 per la Discovery e la Classic.

Un ringraziamento speciale è dedicato gli Enti Locali, spesso attivi e favorevoli allo sviluppo di questa disciplina nei loro territori. Si ringraziano in particolar modo, non solo le Regioni Liguria e Piemonte che hanno concesso il loro patrocinio, ma anche la Province di Imperia, Savona e Cuneo, i Comuni di Sanremo, Boves e Sestriere, oltre ai numerosi couni attraversati in questa edizione. Davvero preziosa anche la collaborazione dell’agenzia IN LIGURIA di Genova e di SANREMO ON.

La HAT Sanremo Sestriere è un viaggio-avventura inserito nel Calendario Adventouring 2022 di AICS Motociclismo.

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più